Elementi chiave per capire l’esperienza dell’utente e il processo di progettazione.

Se l’obiettivo del vostro sito internet e/o applicazione mobile è far compiere specifiche azioni ai clienti (come acquistare uno specifico prodotto o richiedere semplicemente informazioni) è bene sapere che due parametri fondamentali nel giudicare la riuscita generale di un sito web, sono la User Experience (UX) e la User Interface (UI), che si rivelano imprescindibili e necessitano della medesima attenzione. Ma “occhio”: la User Interface e la User Experience sono entrambe importanti, ma c’è differenza tra UI e UX!

Qual è la differenza tra UI e UX?  

Uno dei migliori metodi per spiegare la loro differenza è “La bottiglia di Heinz Ketchup, un esempio che risulta immediato (e simpatico), soprattutto a chi non è del settore e non conosce i tecnicismi. 

La bottiglia originale del ketchup Heinz è un’icona sia del branding sia del design: il contenitore di vetro era una mera dichiarazione di trasparenza, di qualità e di fiducia (UI). Tuttavia, la tipologia di bottiglia per il consumatore era tutto tranne che funzionale, infatti facili erano le macchie su magliette e tovaglie, date dal capovolgimento del packaging e dalla sua agitazione per farne uscire il contenuto.  

Questo tipo di azione causava il malcontento di molti e forse troppi consumatori. Per questa ragione, Heinz lancia il packaging “top down” che rinforza l’utilizzo del prodotto, perché il design è progettato per facilitare l’uscita del contenuto e non solo per esaltare l’aspetto e l’estetica del packaging (UX). In sostanza, basta spremere e il getto del ketchup viene controllato.  

Tornando all’esempio del Sito Web, potremmo dire che l’Interfaccia Utente (UI) è la comunicazione tra il brand e il consumatore, mentre la User Experience (UX)è l’azione stessa e la sua relativa esperienza.  

In questo articolo di Creative 27 si sottolinea come la UX è un’arte e un’occasione per fare una prima buona impressione su qualcuno.   

Ricordiamoci che è la qualità dell’esperienza dell’utente a influenzare la fiducia verso l’azienda e a fargli compiere o meno l’azione sul suo sito web.  

Per far ciò, è fondamentale porsi una serie di domande, in fase di progettazione del sito web.  Prendiamo l’esempio del classico bottone “clicca qui”, elemento della nostra interfaccia, e chiediamoci: “perché posizionarlo in questa sezione del sito? Perché usare questa grandezza e questo colore? Che seguito diamo quando l’utente fa click sul bottone?  

Lo stesso ragionamento vale per la grandezza e la disposizione dei testi e delle immagini, per la struttura del menù di navigazione, per i collegamenti esterni (ad esempio verso i Social Media aziendali) o per quei tool che facilitano l’accesso al contenuto ricercato dal potenziale lead (per esempio la presenza di una barra di ricerca interna). 

Quando avrò messo tutto al posto giusto, otterrò due effetti: 

  1. Avrò un sito gradevole, in linea con la Corporate Identity, dove l’azienda riesce a veicolare i messaggi che vuole trasmettere con ordine ed efficacia: tutto ciò è User Interface. 
  2. L’utente ci offre un feedback positivo, naviga tra le varie sezioni, ed esce dal sito web con la consapevolezza di essere stato nel posto giusto e di aver trovato ciò che desiderava trovare prima di atterrare. Se siamo stati particolarmente brillanti, probabilmente otterrò due effetti
            1. L’utente tornerà sul mio sito: questa è la fidelizzazione.
            2.
    L’utente consiglierà il sito web ad altri utenti: questa è la condivisione.
    Tutto ciò è User Experience. 

Conclusione 

Abbiamo chiaramente molto semplificato i concetti, che possono declinarsi su qualsiasi supporto di comunicazione, a partire dalla app, passando per i Social Media (sebbene in questi ambienti virtuali il nostro margine di manovra sia molto ridotto), passando per tutti i supporti visivi e testuali che andremo a produrre per ottenere un ritorno in termini di immagini e di vendite. 

Ora che abbiamo compreso la differenza tra UX e UI, ci poniamo un’altra domanda, che facciamo noi a voi: il vostro sito web risponde a tutte le richieste del vostro target? In altre parole, è facile e semplice navigare sul vostro sito? Se la risposta è si, ottimo lavoro, continuate così. Se invece la risposta è ni, beh, è ora di chiedere una consulenza a Clublab Plus che darà una bella passata di spugna alle vostre macchie di ketchup! 

Vuoi conoscerci meglio?