Connect Your Site

Qual è la differenza tra INFOGRAFICA e VISUALIZZAZIONE DATI?
Guardate il diagramma, è semplice!

agenzia grafica ticino

Entrambi hanno come scopo la CHIAREZZA, con l’intenzione di INFORMARE.
Entrambi rappresentavo VISIVAMENTE dei DATI.
Entrambi convertono i DATI (di solito numeri) in GRAFICA.
Entrambi possono essere ANIMATI, STATICI o INTERATTIVI.
Entrambi COINVOLGONO diverse persone che provengono da campi differenti come designer, esperti di statistica, economisti, giornalisti ecc.

INFOGRAFICA

L’infografica è usata, in genere, per raccontare o spiegare una storia; è destinata ad uno specifico pubblico, quindi SOGGETTIVA. E’ autonoma e discreta; è INFORMAZIONE presentata in un CONTESTO, con sensibilità, in modo che sia facilmente accessibile ad un pubblico preciso.

La progettazione grafica di un’Infografica sarà evidente e può adattarsi ad un determinato pubblico o al layout di un sito web o di altro materiale on ed off-line. Spesso illustrazioni, iconografia e altri elementi grafici sono utilizzati per “illuminare” il contenuto. Nonostante i modelli preconfezionati esistenti, è sempre preferibile un’infografica originale.

Il metodo di presentazione che viene utilizzato per un’Infografica non può generalmente essere utilizzato per un’altra.

L’infografica può adottare diversi stili (per esempio un approccio più olistico verso un soggetto) e portare in informazioni correlate che possono essere quantificabili (ad esempio una citazione che definisce uno stato d’animo).
Un’Infografica è un ELEMENTO.

ESEMPI DI INFOGRAFICA INNOVATIVA

– Tesco (nota catena “food” inglese) ha voluto rappresentare ed incoronare le canzoni e gli artisti più ascoltati nelle diverse tratte stradali della Gran Bretagna con una campagna chiamata “Queen of the Road”;

– Rappresentazione delle vittorie di due team di canoa nei diversi anni;

Clublab logo brand

– Campagna promozionale per le bici in citta;

agenzia comunicazione lugano web

– CV fatto con infografica

ticino comunicazione

VISUALIZZAZIONE DATI

grafica lugano - studio graficoLa Visualizzazione Dati è disciplina ed elemento grafico nello stesso tempo. Le informazioni saranno quantificabili, e quindi espresse in forma di numeri. Gli effetti grafici dei dati dovrebbero essere obiettivi e l’intero set può benissimo essere presentato senza editing. C’è un maggiore interesse per la gestalt, e meno nell’applicare un processo editoriale.

La Visualizzazione Dati può essere creata per dare un senso ai dati, o per modificare un loro insieme in una forma più accessibile. Spesso degli insiemi di dati possono essere così massicci e ingombranti che possono essere quasi impossibili per un essere umano da elaborare. Pertanto, gli effetti grafici dei dati sono molto spesso generati automaticamente attraverso l’uso di algoritmi o programmi informatici.
Il sistema di organizzazione dei dati diventa l’interfaccia attraverso cui si accede ai dati stessi.
I dati hanno in sé una propria architettura.
La grafica (nel senso di look e sensazione) sarà probabilmente volutamente meno evidente.

IN CONCLUSIONE

Sia l’Infografica che la Visualizzazione dati hanno bisogno di alcuni prototipi prima di diventare definitivi. L’Infografica PUO’ contenere DATI ma la Visualizzazione Dati NON può contenere Infografica (come dire che una nave può contenere una barca ma una barca non può contenere una nave!).
La differenza tra loro può forse anche essere pensata come la differenza tra dati e informazioni. Le informazioni sono dati raffinati, e l’Infografica può essere considerata una visualizzazione di dati raffinata (la parola stessa è una contrazione di “informazioni” e “grafica”).

Lo scopo però di entrambe, si spera, è quello di portarci ad un livello maggiore di CONOSCENZA.

Tratto da
www.JackHagley.com

Pin It on Pinterest