Connect Your Site

In tempo di crisi, molte aziende per risparmiare sono costrette ad applicare forti tagli al bilancio.

Molto spesso una delle prime a subirne le conseguenze è la spesa pubblicitaria, ma questa è senza dubbio una scelta molto pericolosa per la propria sopravvivenza.

La pubblicità infatti non va intesa come una spesa a perdere, ma è un vero e proprio INVESTIMENTO per il futuro del proprio business.

Ecco quindi i 3 motivi per cui non si dovrebbe smettere MAI di investire nella pubblicità:

1) VISIBILITÀ

La pubblicità permette di catturare attenzione, aumentato il numero di potenziali clienti e consolidarsi nella mente di quelli già acquisiti. Si può avere il prodotto o il servizio migliore del mondo; ma se in pochi lo conoscono questo non può produrre fatturato.

2) VANTAGGIO SULLA CONCORRENZA

Tutte le aziende che smettono di fare pubblicità danno un grosso vantaggio ai propri competitori che, a differenza loro, decidono di continuare ad investire in pubblicità e quindi di rendersi visibili. Se non si investi in pubblicità, i potenziali clienti non sanno che esisti ma conoscono i competitori.

3) I MIGLIORI FANNO PUBBLICITÀ

“Smettere di fare pubblicità per risparmiare soldi è come fermare l’orologio per risparmiare tempo.” – Henry Ford

“Investire in tempo di crisi è come mettere le ali mentre tutti precipitano” – Steve Jobs

Queste due citazioni sono tratte da due dei più grandi imprenditori della storia.

Essi hanno fatto della pubblicità in tempo di crisi una delle loro armi vincenti.

Qual è quindi la soluzione?

La soluzione non è disinvestire ma investire meglio attraverso gli strumenti di marketing più efficaci. Clublab analizza la situazione e propone gli strumenti più adatti al tuo business.

Fare pubblicità serve sempre, sia in tempo di crisi, sia quando sembra che gli affari stiano andando alla grande.

Bisogna sfruttare anche i momenti più tranquilli per continuare ad assicurarsi una forte presenza nella mente dei clienti e quindi una posizione strategica nel mercato di riferimento dove i competitori ogni giorno sono sempre di più.

Se pensi che questo articolo ti sia stato utile non dimenticarti di condividerlo sui tuoi social!

Per approfondire questo tema può esserti utile leggere anche: I 3 punti chiave per una pubblicità EFFICACE

Andrea Crespi

Pin It on Pinterest